Trapani, 18enne evade per la seconda volta in pochi giorni dai domiciliari: sottoposto ancora agli arresti domiciliari

256

TRAPANI. Il 19 Aprile era stato tratto in arresto dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Trapani per evasione dagli arresti domiciliari e dopo il giudizio di convalida dell’arresto era stato risottoposto alla medesima misura cautelare.

Il diciottenne trapanese, nella tarda serata di sabato 24 Aprile, a pochi giorni di distanza dal precedente episodio, ha danneggiato per la seconda volta il braccialetto elettronico nel tentativo di eludere i controlli da remoto e si è allontanato nuovamente dall’abitazione. I poliziotti della Squadra Volante, in servizio alla Questura di Trapani, al termine delle ricerche protrattasi per tutta la notte, lo hanno rintracciato all’alba di domenica 25 Aprile, in giro per le vie cittadine. L’indomani, al termine dell’udienza di convalida di arresto, il giovane è stato risottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, su disposizione dell’A.G.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCustonaci, il sindaco Giuseppe Morfino assolto dall’accusa di diffamazione
Articolo successivoAsp Trapani, al via progetto di Alta formazione in Cure palliative e Terapia del dolore