Stato di salute e futuro dell’agricoltura VIDEO

8814

Da Gennaio è in corso il 7° Censimento Generale dell’Agricoltura, uno strumento per constatare il quadro generale della salute del settore, anche in tempo di pandemia, ma anche per delinearne quale sarà il futuro

Il 7° Censimento Generale dell’Agricoltura che è iniziato ai primi di gennaio 2021 e finirà a giugno è rilevante per tanti motivi, sia per disegnare il panorama del settore agricolo e quindi poter capire le esigenze per risolvere le problematiche e per incentivare i lati positivi, sia per delinearne il possibile futuro, ma il tutto sarà sicuramente condizionato dalla pandemia.

Abbiamo intervistato esponenti della CIA (Confederazione Italiani Agricoltori) e della Coldiretti, nello specifico del territorio Sicilia Occidentale ed Alcamo, per capire l’importanza del Censimento, come si svolge, ma anche per discutere delle problematiche che colpiscono il settore, specialmente in tempo di coronavirus. Interviste a Rosanna Di Leo della CIA di Alcamo, ad Antonino Cossentino Presidente della CIA Trapani-Palermo e Massimo Cassarà della Coldiretti Alcamo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteVaccini, in Sicilia superato il milione di somministrazioni
Articolo successivoVaccinazioni tra confusione e nervosismo
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.