Inchiesta Cutrara, altra udienza dal GUP

1302

PALERMO. Si è svolta questa mattina davanti al Giudice per l’Udienza Preliminare Dott.ssa Annalisa Tesoriere l’udienza per gli imputati dell’inchiesta Cutrara. L’indagine, che ha portato 21 indagati a vario titolo, è stata portata a termine nel giugno scorso dai Carabinieri del Reparto Operativo provinciale su disposizione della Procura antimafia di Palermo, pm Gianluca De Leo e Francesca Dessì.

Dopo le richieste dei riti alternativi per 14 degli imputati, questa mattina il rinvio dell’udienza al prossimo 27 aprile per chi ha richiesto il rito ordinario, che continuerà con l’udienza preliminare, con la requisitoria del PM, delle parti civili e delle difese degli imputati.

Rinvio al 14 maggio per chi ha invece scelto il rito abbreviato. Per questo filone di procedimento si continuerà con la requisitoria e richieste di pena da parte del PM, discussione delle parti civili e delle difese.

Questa mattina il giudice inoltre ha rigettato la richiesta di abbreviato condizionato effettuata dall’imputato Salvatore Mercadante, rinviando invece al 14 maggio l’interrogatorio dell’imputato Daniele La Sala. Disposta la perizia per l’imputato Felice Buccellato per accertare la capacità di partecipare al processo. Accolti, infine, i patteggiamenti richiesti dagli imputati Francesco Foderà e Vito Di Benedetto.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCovid, “zona rossa” per il Comune di Palermo
Articolo successivoNeonato di 20 giorni, deceduto in casa in circostanze da chiarire, la Procura dispone l’autopsia