Guida senza patente investe 3 persone. Denunciato dai Carabinieri

876

Nel pomeriggio di ieri, presso il parcheggio dell’ospedale di Castelvetrano, sono intervenuti i militari della Sezione Radiomobile della locale Compagnia per un incidente con feriti gravi.

Giunti sul posto i Carabinieri hanno prima assicurato le giuste cure ai feriti che, trovandosi in struttura non hanno dovuto attendere l’intervento dei sanitari giunti in pochi attimi e subito dopo ricostruito gli attimi dell’incidente tramite i rilievi tecnici e le dichiarazioni dei coinvolti e dei presenti.

L’autore di tutto, un giovane marocchino classe 2002, rimasto a bordo della Volkswagen di un amico posta in doppia fila, ricevuta la richiesta da parte di un cittadino di spostare la macchina per permettergli di uscire ha ben pensato di mettersi alla guida pur essendo senza patente perchè mai conseguita. Quella che sembrava una manovra semplice e veloce si rivelava invece quasi fatale per una famiglia di Partanna che percorreva a piedi il parcheggio per raggiungere l’autovettura parcata poco prima.

Il marocchino infatti, in un attimo, li travolgeva senza quasi nemmeno accorgersene finendo la corsa su alcune autovetture parcheggiate danneggiandole. Ad avere la peggio una donna classe 47 che si trova attualmente in prognosi riservata per le numerose lesioni e fratture riportate alla gabbia toracica, frattura della tibia per il figlio che pur essendo vicino alla madre non è riuscito ad evitare l’impatto con quell’auto che sembrava impazzita. Illeso il marito della donna classe 42 colpito in maniera lieve quando ormai l’auto stava per fermarsi.

L’auto è stata sequestrata dai Carabinieri che, nella circostanza, hanno elevato sanzioni amministrative per un importo pari ad euro 5.500 e deferito in stato di libertà il marocchino autore dell’incidente per il reato di lesioni stradali aggravate.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteErice aderisce alla Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili
Articolo successivoVaccini e disservizi, i Sindacati dei pensionati tornano a sollecitare l’Asp di Trapani