Omicidio Angela Stefani, ergastolo per Caradonna

667

TRAPANI. Condannato in primo grado all’ergastolo Vincenzo Caradonna per la morte della compagna Angela Stefani, scomparsa da Salemi il 5 febbraio del 2019 e mai ritrovata. Secondo i giudici della Corte D’Assise di Trapani Angela non si è allontanata volontariamente ma è stata uccisa da Caradonna dal compagno. Il cadavere non è mai stato ritrovato, ma secondo i giudici Caradonna avrebbe fatto sparire il corpo di Angela. Decisiva per i giudici una macchia di sangue trovata su un mobile della camera da letto. Dalle indagini è emerso che l’uomo avrebbe già in passato manifestato violenza nei confronti di Angela, tale circostanza è stata confermata anche da altre donne che in passato hanno frequentato l’uomo. Parti civili l’ex marito Rosario Scianna e i due figli della coppia, assistiti dagli avvocati Giacomo Frazzitta, Roberta Tranchida e Piero Marino.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRyanair amplia la sua presenza su Trapani: 6 nuove rotte per l’estate 2021. VIDEO
Articolo successivoErice aderisce alla Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili