Marsala, agenti della Municipale in borghese contro gli incivili

178

MARSALA. “L’inciviltà di alcuni – pochi, per fortuna, quelli che si ostinano ancora a non rispettare Marsala e i cittadini – comporta un’ulteriore intensificazione dei controlli. Una stretta necessaria per la quale, con sforzi enormi, impieghiamo i nostri pochi Vigili. Ma, a breve, potremo contare anche sugli Ispettori ambientali per rinforzare la task force contro gli abbandoni dei rifiuti”. È quanto afferma l’assessore Michele Milazzo alla luce dei nuovi interventi effettuati dalla Polizia Municipale di Marsala. A pochi giorni di distanza dal sequestro della maxidiscarica in prossimità dell’area artigianale (20 mila mq. di rifiuti ammassati e occultati), Agenti in borghese hanno svolto attività di contrasto al fenomeno degli abbandoni di rifiuti per prevenire il formarsi di microdiscariche. Queste, com’è noto, comportano un supplemento di servizio per gli operatori della Energetikambiente che devono rimuoverle, con ulteriore aggravio di spese per il Comune. A ciascun dei trasgressori, colti in flagranza dai Vigili in borghese, è stata inflitta la sanzione di 400 euro per avere abbandonato i rifiuti nell’ambiente. Le due pattuglie hanno pure multato un soggetto che svolgeva attività di volantinaggio abusivo, nonchè due automobilisti che nel Parco Salinella – dove è vietato l’accesso in auto – avevano rifiuti a bordo. Un monitoraggio del territorio comunale, e delle zone notoriamente luogo di abbandono dei rifiuti, che l’Amministrazione Grillo proseguirà con azioni mirate della Polizia Municipale, per tenere pulita e nel rispetto dei tantissimi cittadini che – con responsabilità e senso civico – continuano a differenziare i rifiuti. Di pari passo a queste azioni di repressione, l’Amministrazione comunale sta pure lavorando ad un programma di educazione ambientale, al fine di far crescere la sensibilità della comunità marsalese per il rispetto del territorio in cui vivono.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente21 marzo, gli studenti del Navarra di Alcamo ricordano le vittime innocenti delle mafie
Articolo successivoAlcamo: cittadino rumeno arrestato dalla Polizia di Stato AGGIORNAMENTO