Paceco, classi in quarantena: “Giovedì screening per tutti gli alunni”

520

PACECO. Si svolgerà giovedì mattina (11 marzo), nella palestra dell’Istituto comprensivo Giovanni XXIII, con inizio alle 10, lo screening a mezzo tampone per tutti gli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado di Paceco (dietro autorizzazione dei genitori), da parte di operatori dell’Unità speciale di continuità assistenziale (Usca).

Si tratta dei test che erano stati richiesti lo scorso gennaio dall’Amministrazione comunale di Paceco, in occasione della riapertura della scuola, con gli obiettivi di intensificare il controllo sulla diffusione della pandemia nel territorio e di accertare la possibile presenza di casi positivi tra gli studenti.

La necessità di procedere allo screening è nel frattempo aumentata, perché da ieri cinque classi del plesso Eugenio Pacelli si trovano in quarantena fiduciaria, dopo che un docente è risultato positivo al Covid-19.

«Invitiamo tutti i genitori ad autorizzare il test per i figli che frequentano la scuola primaria e secondaria di primo grado – sollecita l’assessore alla Pubblica istruzione, Francesco Valenti – per poter accertare l’attuale diffusione del virus nel nostro istituto comprensivo, anche alla luce degli ultimi sviluppi».

L’appello dell’Amministrazione comunale scaturisce dal fatto che «al momento hanno aderito alla campagna di screening soltanto trecento genitori – sottolinea il Sindaco, Giuseppe Scarcella – ed auspichiamo una partecipazione maggiore, se non totale, a beneficio della prevenzione per l’intera comunità di Paceco».

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGiornata dei beni culturali siciliani, visite guidate alla “nave tardo romana di Marausa” al Museo Lilibeo
Articolo successivoGli aggiornamenti del 9 marzo sul coronavirus nel trapanese: 512 positivi