A Palermo parte la campagna di vaccinazione per la Polizia Penitenziaria

387

“La sinergia tra l’assessorato alla salute della Sicilia, e il Capo del Dipartimento Dino Petralia sta velocizzando la campagna di vaccinazione per la Polizia Penitenziaria in Sicilia.” Lo dichiara Gioacchino Veneziano, Segretario Generale della UILPA Polizia Penitenziaria della Sicilia, che commenta l’acceleramento nelle operazioni di vaccinazione, dopo un momento di oblio rispetto le questione delle carceri.

“Oggi 25 febbraio, dalle ore 16.00 al padiglione 20 della Fiera del Mediterraneo a Palermo – dichiara il rappresentante regionale della UIL di categoria-, inizia la campagna vaccinazione della Polizia Penitenziaria della Provincia di Palermo.”

“La nostra categoria – chiarisce il leader della UILPA Polizia Penitenziaria in Sicilia -, grazie all’interessamento dei sindacati, unitamente a quello del Capo della Polizia Penitenziaria, Presidente Petralia, – è stata – inserita di diritto alla campagna di vaccinazione”

“Ed infatti, – sempre il Segretario della UIL- dal 15 di gennaio è iniziata la richiesta di adesione tra i poliziotti,che ha raggiunto un numero elevatissimo di adesioni, quindi anche gli oltre 1200 Poliziotti Penitenziari che operano nelle carceri di Pagliarelli, Ucciardone, Termini Imerese,e strutture minorili, compreso il personale del Provveditorato Regionale Amministrazione Penitenziaria della Sicilia”

“Ringraziamo – conclude Gioacchino Veneziano – anche i colleghi che operano all’Ufficio Sicurezza e Traduzioni del PRAP Sicilia, poiché la loro attività encomiabile, consentirà di accelerare al massimo le operazioni di vaccinazione per i quasi 4.000 Poliziotti che lavorano sia nelle carceri per adulti , che per minori, tramite il farmaco prodotto da AstraZeneca”

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteL’Assessore al Turismo incontra le scuole di kitesurf
Articolo successivoCovid, vaccinazione docenti siciliani: al via le prenotazioni