Confermato il Dr. Raimondo Cerami quale commissario straordinario del LLC di Trapani

833

Con D.P. n. 519 del 01.02.2021 il presidente Musumeci ha confermato il Dr. Raimondo Cerami quale commissario straordinario del LLC di Trapani, nelle more dell’insediamento degli organi e degli enti di area vasta e comunque non oltre il 30 aprile 2021, data entro cui dovrebbero svolgersi le elezioni per i Liberi Consorzi e le Città Metropolitane.
“Prosegue quindi il lavoro del dr. Cerami che con grande senso di responsabilità dovrà cercare di portare a compimento, nel lasso di tempo che rimane fino alla scadenza, le iniziative fin qui intraprese riguardanti soprattutto gli obiettivi strategici per lo sviluppo del territorio provinciale in senso lato”. Cosi inizia un comunicato del libero consorzio e continua:
“Per rendere più incisiva la sua azione di governo ha già stilato un programma di attività nei diversi ambiti di competenza del LCC di Trapani a partire dalla direttiva impartita al Responsabile del Servizio finanziario di approvare per tempo gli strumenti di programmazione finanziaria che consentiranno gli interventi di investimento su tutto il territorio provinciale.
Il dr. Cerami ricorda con soddisfazione i numerosi accordi di collaborazione che
sono stati avviati in materia di viabilità tra il LCC di Trapani e la Regione siciliana ed i suoi uffici tecnici periferici (Genio Civile di Trapani ) per la gestione dei finanziamenti regionali (Patto per il Sud, APQ) a cui vanno aggiunti i finanziamenti ministeriali (c.d. MIT) e i contributi di cui al comma 883 legge n, 145/2018, che riguardano una programmazione di interventi quinquennali su molte strade della provincia e sull’ edilizia scolastica gestiti direttamente dal LCC di Trapani.
In materia di edilizia scolastica e patrimoniale verranno portate a compimento, nell’ambito dell’obiettivo della razionalizzazione delle spese ad uso scolastico e del miglioramento del piano di utilizzo di tutto il patrimonio immobiliare dell’Ente in termine di valorizzazione o alienazione, una serie di iniziative già avviate.
E’ ora intenzione del dr. Cerami accelerare la sottoscrizione di altri accordi di collaborazione con alcuni Enti pubblici e/o Associazioni e precisamente :
– con il Comune di Marsala per dare seguito al recente incontro con il Sindaco di Marsala, Massimo Grillo, nel quale è stata accertata la disponibilità del trasferimento dell’ITET “Garibaldi” nei locali dell’ex-Tribunale a fronte della restituzione dell’immobile di via Fici che verrà destinato a uffici comunali, ed è stato confermato il mantenimento del Corso di laurea in Viticoltura ed Enologia nell’immobile di proprietà del LCC di Trapani;

– con il Comune di Partanna per la concessione degli immobili provinciali “Fiera del Bestiame” , Anfiteatro e Palestra annessa al plesso scolastico dell’I.I.S. F.
D’Aguirre, siti in Partanna a fronte di un canone annuo che il Comune potrà
compensare con servizi in favore del LCC di Trapani sotto forma di interventi manutentivi sulle strade provinciali ricadenti nel territorio del Comune di Partanna, di servizi di vigilanza e/o sulle autoscuole, sulle agenzie disbrigo pratiche automobilistiche e sulle scuole nautiche;
– con le Associazioni culturali che operano a Trapani per avviare la valorizzazione del Villino Nasi, con annessa cappella e giardino, attraverso iniziative proposte dalle Associazioni secondo un calendario di eventi che consentiranno la riapertura di un sito di grande attrazione turistica, nonché separatamente con il Museo Pepoli per una mostra che sarà allestita proprio su Nunzio Nasi, celebre personaggio storico di Trapani;
– con Associazioni culturali ed Enti vari che avranno partecipato all’avviso di manifestazione di interesse dell’immobile di via San Francesco c.d. “ Ex Carcere -Vicaria” il cui termine per la partecipazione delle domande era in scadenza il 28.01.2021.
Le iniziative appena enunciate sono alcune di quelle più rilevanti che attendono di giungere presto a conclusione, ma l’impegno del dr. Cerami resta quello di assicurare il raggiungimento di tutti gli obiettivi che hanno formato oggetto del suo
pluriennale mandato entro la scadenza del suo incarico”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare: “Io, discriminata in chiesa perché sono una celebrante laica.” La denuncia di Luisa
Articolo successivoSi sottrae ad un provvedimento di cattura, arrestato dalla Polizia di Stato