Cambio ditta raccolta rifiuti, lavoratrice rimasta fuori torna al lavoro. Soddisfatta la Cisl

841

VALDERICE. Ha preso servizio stamani dopo una lunga battaglia sindacale condotta dalla Fit Cisl, l’unica lavoratrice rimasta fuori dal passaggio di appalto del servizio di raccolta rifiuti da Energetikaagenziembiente all’Ati Agesp Econord nei comuni dell’agroericino. “Una importante vittoria della quale siamo molto soddisfatti – spiegano Dionisio Giordano segretario generale Fit Cisl Sicilia e Rosanna Grimaudo responsabile presidio Fit Cisl Trapani -, e che conferma quanto sia fondamentale che prevalgano sempre i diritti dei lavoratori. Ringraziamo per il sostegno e la collaborazione i sindaci di Paceco, Valderice ed Erice insieme al vicesindaco di Valderice e l’assessore Ecologia Ambiente di Erice”. La lavoratrice sarà impiegata part time per tre giorni la settimana ad Erice, un giorno a Paceco e uno a Valderice. “Continueremo sempre a batterci per la continuità occupazionale dei dipendenti delle aziende che si occupano di raccolta rifiuti, sia per i loro diritti, sia per garantire un servizio continuo in questi territori”, concludono Giordano e Grimaudo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteUltimi giorni per iscriversi ai percorsi scolastici Arti e Mestieri della scuola Futura
Articolo successivoRiapre il centro Comunale di Raccolta a Castellammare del Golfo