2020 da record per Alqamah: oltre 1 milione di lettori e 3,5 milioni di articoli letti

476

Prima di tutto l’informazione libera

Un anno da record per Alqamah.it. Il nostro sito di informazione nato ad Alcamo nel 2011 oggi si attesta tra i più letti e seguiti della Sicilia Occidentale. Nell’anno appena trascorso il sito ha più che raddoppiato gli utenti unici e le letture degli articoli. Secondo Google Analytics nel 2020 sono stati 1.016.108 i lettori, di cui 992.121 nuovi utenti. Mentre gli articoli letti sono stati 3.544.150. Sempre secondo i dati rilevati da Google Analytics Alqamah ha incrementato gli accessi anche oltreoceano: gli Stati Uniti D’America, infatti, si attestano al secondo posto, dopo l’Italia, come Paese con più lettori: nel 2020 sono stati 50.269, di cui 49.663 nuovi utenti, per un totale di 56.505 articoli letti negli States. “E’ il traguardo raggiunto da una splendida squadra di cronisti con la quale mi onoro di lavorare” dice il direttore responsabile Rino Giacalone. Un traguardo che ci rende orgogliosi e che ci stimola ancora di più nello svolgere il nostro lavoro quotidiano per garantire anche nel 2021 la qualità e l’affidabilità dell’informazione dei siciliani liberi. Lavoro quotidiano che si traduce nel  raccontare le città, abbiamo denunciato le vergogne per far si che possano essere eliminate così come abbiamo raccontato le cose belle perché ancora di più venissero messe in luce. Adesso abbiamo ricominciato, per la verità non ci siamo presi alcuna sosta, continuando a lavorare senza soluzione di continuità, e guardiamo avanti con tanta fiducia e tante speranze. Il nostro motto non cambia nemmeno nel 2021, perché è quello che ci ha sin qui guidato e che è stato apprezzato dai nostri lettori. E’ un motto che ci lega ad un grande giornalista che non c’è più, ma che resta presente e vivo nelle azioni, almeno quelle nostre di ogni giorno. E’ a Roberto Morrione che dedichiamo la nostra informazione libera: fai ciò che devi accada quel che può”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare, buoni spesa nuovamente in distribuzione: domande entro il 29 gennaio
Articolo successivoAssociazione mafiosa, arrestato Gaspare Gucciardi VIDEO