Trapani, controlli straordinari dei Carabinieri in vista del Capodanno

943

TRAPANI. I Carabinieri della Compagnia di Trapani, nella giornata di ieri, 30 dicembre 2020, hanno condotto un servizio di controllo straordinario del territorio, che ha interessato i comuni di Trapani ed Erice, finalizzato al contrasto dei reati di criminalità diffusa ed al rispetto delle norme che regolano la circolazione stradale nonché delle misure emesse per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, a ridosso dei festeggiamenti per Capodanno.

Grazie agli scrupolosi accertamenti svolti nel corso del servizio, i militari operanti hanno accertato, tramite perquisizione personale e veicolare, che a bordo di un veicolo su cui viaggiavano due trapanesi, L.S., cl.57, con precedenti di polizia e P.A., cl.87, erano stati occultati numerosi attrezzi da effrazione e da taglio senza un giustificato motivo. I due soggetti sono stati, quindi, deferiti in stato di libertà mentre quanto rinvenuto è stato immediatamente posto sotto sequestro penale.

Inoltre, A.C., trapanese, cl.96, è stata denunciata in ordine al reato di guida in stato di ebbrezza alcolica poiché, dal controllo effettuato con l’etilometro in dotazione, è emerso che la stessa si trovava alla guida della propria autovettura in stato di alterazione psicofisica dovuta all’ingestione di bevande alcoliche, infine, L.S., palermitano, cl.49, nel corso del controllo di polizia ha reso generalità false incorrendo nel reato di falsa dichiarazione a Pubblico Ufficiale sull’identità per cui è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria.

I controlli alla circolazione stradale hanno permesso di identificare 43 persone in 20 veicoli, tra autovetture e ciclomotori ed elevare sanzioni amministrative, per varie violazioni al Codice della Strada, per l’importo complessivo di euro 1.839,00 con il sequestro di un veicolo.

Durante l’attività sono state elevate ulteriori 3 sanzioni amministrative di euro 400,00 ciascuna per l’inosservanza delle norme anti-Covid circa l’obbligo di permanere nelle proprie abitazioni dalle ore 22:00 alle 05:00 del giorno successivo.

Tale tipologia di servizio verrà ripetuta anche nei prossimi giorni con l’intensificazione dei controlli per la prevenzione dei reati predatori e del rispetto delle restrizioni agli spostamenti previste per contenere la diffusione dell’epidemia in atto.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGli aggiornamenti del 31 dicembre sul coronavirus nel trapanese: 1368 positivi
Articolo successivoUn messaggio per non far sentire soli gli ammalati e le persone costrette in casa VIDEO