Asp Trapani, concluso screening su scuole medie con 22mila tamponi e 284 positivi. Zappalà: “Plauso per numero tamponi effettuati”

1672

TRAPANI. Si è conclusa con un netto successo in termini di numero di tamponi effettuati, la due giorni dedicata allo screening degli studenti delle scuole medie della provincia di Trapani, che si è svolta sabato 14 e domenica 15 novembre.

Ventiduemila i tamponi rinofaringei rapidi per la ricerca dell’antigene, 284 i casi riscontrati di positività al Covid 19, 58 operatori, tra medici e infermieri delle squadre aziendali USCA coordinate da Mario Minore, responsabile dell’Unità operativa Gestione Emergenza e Urgenza Territoriale dell’Asp di Trapani, sul campo, impegnati un una campagna promossa dall’Assessorato regionale alla Salute, con la collaborazione attiva delle istituzioni locali e di molte associazioni di volontariato.

L’iniziativa, finalizzata alla popolazione scolastica delle scuole medie, ai familiari e al personale scolastico, si è svolta su base volontaria in modalità Drive in. I soggetti risultati positivi allo screening sono stati già sottoposti a tampone molecolare come previsto dal protocollo sanitario per la verifica definitiva. Soddisfazione ha espresso il commissario straordinario dell’Asp di Trapani, Paolo Zappalà:” Il lavoro effettuato è stato importante e merita un plauso anche per il numero dei tamponi effettuati, il maggiore fra tutte le province siciliane. Questo risultato è stato possibile grazie alla prontezza della macchina organizzativa che ancora una volta ha attivato le giuste strategie sul territorio finalizzate, attraverso il monitoraggio capillare della popolazione, alla prevenzione e al contenimento della diffusione del Covid 19 nel momento dell’emergenza epidemiologica, e a garantire il più alto ed efficace livello di sicurezza sanitaria a tutti i cittadini”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare, dallo screening di ieri zero positivi su 569 test rapidi
Articolo successivoCastellammare, rubano cavi di rame da una cava di marmo: arrestati dai Carabinieri