Allarme bomba

1507

Trapani: evacuato Palazzo D’Alì, sede dell’amministrazione del capoluogo

Una telefonata anonima giunta al 113 da un telefono dell’area urbana di Milano, ha avvertito della presenza di una bomba all’interno di Palazzo D’Alì a Trapani, sede dell’amministrazione comunale. La telefonata risale alle 15 di oggi. Immediatamente è scattato l’intervento della Polizia, il Municipio di Trapani è stato evacuato ed è stata interrotta la circolazione urbana nell’area dell’edificio. Adesso sono in corso gli accertamenti con le speciali unità arrivate da Palermo.

AGGIORNAMENTO

Secondo quanto filtrato dalla Questura di Trapani, l’allarme bomba è stata la conseguenza di una segnalazione giunta da un soggetto residente a Milano che ha riferito di avere ascoltato due soggetti extracomunitari che discutevano di una bomba piazzata nella sede del Comune di Trapani. L’allarme ha riguardato anche la sede di Palazzo Cavarretta e l’Autoparco comunale di via Libica. L’azione degli artificieri fino a questo momento ha escluso la presenza di ordigni.

I controlli da parte degli artificieri della Polizia e delle unità cinofili sta riguardando tutte le sedi utilizzate dall’amministrazione comunale.

++ notizia in aggiornamento ++

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteErice, esito campagna screening: 1683 tamponi rapidi e 15 positivi
Articolo successivoTrapani in finale per il titolo di “Capitale Italiana della Cultura 2022”