Pierobon: “Incongruenze nelle autorizzazioni ambientali di un impianto privato di Alcamo che tratta i rifiuti di diversi Comuni”

7514

“Gli uffici regionali hanno riscontrato alcune incongruenze nelle autorizzazioni ambientali di un impianto privato di Alcamo che tratta i rifiuti di diversi Comuni e stanno effettuando delle verifiche”. A dichiararlo in un post è l’Assessore Regionale all’Ambiente alberto Pierobon, che continua “il dipartimento Acqua e rifiuti si è attivato immediatamente e sta lavorando per risistemare la mappa dei conferimenti”.

“Sono situazioni transitorie – sempre Pierobon – che possono accadere quando si mette ordine e trasparenza in un settore come quello dei rifiuti. È quello che questo governo regionale sta facendo sin dal primo giorno, è quello che chiedono i cittadini da sempre per avere un servizio migliore, pagare di meno e avere più rispetto di questa terra”.

“Quando si lavora con questo obiettivo – sottolinea l’Assessore – può capitare di incappare in problemi. Allora si interviene e si rimettono le cose a posto nell’interesse della collettività. Purtroppo a qualcuno tutto questo non piace e sfrutta questi momenti per speculazioni e polemiche, ma noi andiamo avanti”.

“Capisco bene le difficoltà che stanno vivendo i territori – conclude Pierobon – avendo io stesso fatto questo lavoro anni fa a livello locale, ma chiediamo agli amministratori e ai cittadini di capire l’importanza dell’attività che stiamo svolgendo e di sostenerci, di stare al nostro fianco in questo percorso così complesso ma fondamentale per il futuro”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMafia: processo al boss di Mazara del Vallo, ricusati i giudici
Articolo successivoCoronavirus, all’Abele Ajello al via “Corso di accompagnamento alla nascita” on line