Sospensione dei pagamenti per i parcheggi sulle strisce blu, a richiederlo il Consigliere Sucameli

1640

ALCAMO. A causa della pandemia sono state messe in atto dal Governo Nazionale delle misure restrittive per i cittadini e in particolare per le aziende, così il Consigliere di CentrAli per la Sicilia, Giacomo Sucameli ha chiesto “con effetto immediato, la sospensione dei pagamenti per i parcheggi sulle strisce blu“, la nota è indirizzata al Sindaco di Alcamo, il Presidente del Consiglio, l’Assessore alla viabilità e i Gruppi consiliari.

Sucameli fa la sua richiesta dopo aver spiegando che dopo il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri la Sicilia è stata identificata come “Zona Arancione”, quindi considerata a  rischio medio alto, e tale situazione porta a vivere un momento difficile economicamente per famiglie e imprese, Sucameli sottolinea “uno dei momenti economici più complicati della storia repubblicana“. Questa premessa per la richiesta che comunque afferma il Consigliere Comunale di CentrAli per la Sicilia, “non risolve i problemi delle famiglie, ma siamo assolutamente consapevoli che il provvedimento di immediata sospensione di tali pagamenti, fino alla fine dell’emergenza sanitaria, sarebbe un segnale importante di attenzione e vicinanza a tutta la cittadinanza“.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCoronavirus. Conclusa la campagna di screening nel trapanese, 179 i positivi VIDEO
Articolo successivoConvalidato il fermo, la ragazza resta in una comunità
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.