Rientrano clandestinamente in Italia: arrestati dalla Polizia di Stato

605

Erano stati espulsi dal territorio nazionale i sei magrebini arrestati negli ultimi giorni dagli uomini della Squadra Mobile della Questura di Trapani per aver violato i divieti di reingresso.

Gli stranieri dopo essere stati allontanati dall’Italia in vari periodi temporali, erano sbarcati nuovamente sulle coste siciliane noncuranti dei provvedimenti di allontanamento, ma, al termine delle laboriose procedure di identificazione, sono stati riconosciuti quali destinatari dei provvedimenti e conseguentemente tratti in arresto ai sensi del testo unico sull’immigrazione.

Nel corso di altre attività gli uomini della Polizia di Stato hanno sottoposto agli arresti domiciliari due persone che avevano violato misure cautelari meno afflittive.

Denunciato anche un pregiudicato per porto abusivo di oggetti atti ad offendere, in quanto portava senza giustificato motivo un grosso bastone all’interno del proprio veicolo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteFavignana. Quattro Agenti della Penitenziaria spengono un incendio e mettono in salvo tre persone
Articolo successivoLibera Terra e il valore del riuso sociale dei beni confiscati