Fontana nuova soprintendente

686

Beni culturali: la nomina dopo che Guazzelli è diventato capo di gabinetto di Samonà

Mimma Fontana chiamata a guidare la Soprintendenza dei Bani Culturali e Ambientali di Trapani su decisione del ha deciso il Dirigente Generale del Dipartimento dei Beni Culturali. Sarà quindi una donna, Girolama Fontana, a guidare la Soprintendenza dei Beni Culturali e Ambientali di Trapani dopo che Riccardo Guazzelli è stato chiamato a ricoprire l’incarico di Capo di Gabinetto dell’Assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Alberto Samonà. Lo ha deciso il Dirigente Generale del Dipartimento dei Beni Culturali, Sergio Alessandro, cui compete la gestione della complessa macchina amministrativa. “Una scelta ampiamente condivisa – dichiara l’assessore dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Alberto Samonà – che premia la competenza e il merito. All’architetto Fontana vanno le mie congratulazioni per la prestigiosa delega ricevuta e la certezza che continuerà a svolgere il proprio lavoro nella stessa direzione del buon governo del territorio su cui si è mosso con equilibrio e competenza il suo predecessore”.

Con ampia esperienza nell’ambito della tutela paesaggistica maturata all’interno della stessa Soprintendenza, la dottoressa Mimma Fontana, una laurea in architettura, dovrà gestire l’organo tecnico periferico attraverso cui l’Assessorato regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, esercita i compiti di tutela nell’ambito del territorio trapanese.

Fonte blogsicilia.it

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteConte firma il dpcm: stop a movida, gite e calcetto, ma niente didattica a distanza
Articolo successivoScandalo Segesta, tutti a giudizio