Incidente di caccia a Calatafimi: il Presidente dell’Ordine si congratula con l’infermiere

3468

Nella giornata del 23 settembre, durante una battuta di caccia all’interno del Bosco Angimbè a Calatafimi Segesta, un uomo è rimasto vittima di un incidente dovuto ad un colpo da arma da fuoco. L’uomo è stato salvato grazie al tempestivo intervento di un infermiere, Maurizio Favara, con oltre 20 anni di esperienza , quel giorno in servizio al PTE di Salemi. Dopo la segnalazione fatta alla Centrale Operativa del 118 di Palermo, l’unità di soccorso è arrivata sul posto intorno alle 13.12, constatando immediatamente le condizioni critiche dell’uomo, poco collaborativo e con una vasta ferita in zona temporo-occipitale.

Nonostante le difficili condizioni, il sanitario non ha esitato ad avvicinarsi alla vittima, iniziando le procedure di primo soccorso finalizzate a garantire il mantenimento delle condizioni vitali in attesa che giungesse l’equipaggio dell’elisoccorso. Intervento di soccorso che con molta probabilità ha messo fuori pericolo di vita l’uomo ferito.

In proposito il Presidente dell’Ordine degli Infermieri di Trapani Filippo Impellizzeri, raggiunto dalla nostra redazione, ha espresso un sentito augurio di pronta guarigione all’uomo gravemente ferito ed ha proferito attestazione di merito al collega Maurizio Favara per aver dimostrato, nei fatti, l’indispensabile apporto scientifico/professionale dell’infermiere nel contribuire a salvare vite umane in equipe di emergenza/urgenza.