Picchia la fidanzata e i familiari: arrestato

1665

E’ stato tratto in arresto, un giovane salemitano, di 34 anni, per ipotesi di reato di maltrattamenti in famiglia e minacce gravi. In particolare, l’uomo, si è reso responsabile di molteplici e ripetuti episodi di gravi minacce verbali e aggressioni fisiche nei confronti della compagna.

L’arresto è avvenuto, nella serata di ieri, grazie alla richiesta di supporto (per le aggressioni ricevute nel tempo) da parte della vittima ai Carabinieri di Salemi.

Nella giornata di ieri, infatti, i militari della Stazione di Salemi sono intervenuti a casa dei due dove era in corso un acceso diverbio tra il giovane salemitano e i familiari della compagna, rispettivamente mamma e nonna della vittima. Tutte le donne, al culmine di una lite, sono state aggredite dall’uomo e rimaste ferite, ma fortunatamente non in maniera grave.

Dagli approfondimenti esperiti è emerso come il giovane – molto geloso – maltrattasse da tempo la compagna con minacce psicologiche e verbali, ragion per cui nella giornata di ieri è stato dichiarato in stato di arresto dai Carabinieri di Salemi che lo hanno sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida che si celebrerà presso il Tribunale ordinario di Marsala.