Cimiteri e erbacce VIDEO

8682

Cimiteri, un posto dove i sentimenti  e il rispetto sono corredati da un luogo pulito e degno, ma spesso purtroppo regnano le erbacce 

ALCAMO. Pregare per i defunti davanti la tomba ha un grande valore religioso e laico di foscoliana memoria (“un’eredità d’affetti”), da qui le pulizie effettuate dai cari che vanno a trovare i defunti, un gesto d’amore e rispetto, come esempio di rispetto è anche la pulizia che dovrebbe essere espletata da chi di competenza.

Una passeggiata tra i monumenti dedicati ai defunti nel cimitero di Alcamo e ci si può accorgere facilmente di erbacce e qualche rifiuto, non molti bisogna dirlo, che caratterizzano le cunette e certe volte anche altre parti dei viottoli e viali principali. Una situazione più volta messa in evidenza da nostri articoli e da segnalazioni di semplici cittadini, come quelli che si sono spinti fino a chiedere, a chi di competenza, di poter fare loro stessi la pulizia, gratis e con tutte le precauzioni, ma la risposta è stata negativa e in più è stato confermato che saranno realizzati degli interventi per dare ai cari defunti un luogo degno e ai vivi un luogo dove poter pregare e venire a trovare “un’eredità di affetti” senza dover constatare un cattivo stato del posto. Disagi che deriverebbero anche dal periodo del lockdown, quando nessuno poteva agire e quindi alla riapertura si è resa necessaria una programmazione straordinaria per recuperare il tempo perso, così la pulizia “sarà eseguita tempestivamente”.

Ora a voi alcune immagini realizzate, in diversi giorni, per testimoniare quanto sopra descritto

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRifiuti e mazzette, in manette anche un alto funzionario della Rap
Articolo successivoSequestro preventivo di beni per circa 500 mila euro
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.