Misura confermata

2028

Erice: il gip non revoca il divieto di dimora alla sindaca

La decisione è stata depositata nella tarda mattinata di oggi. Il gip, giudice Caterina Brignone ha confermato, all’esito dell’interrogatorio di garanzia, svoltosi giovedì scorso, la misura cautelare del divieto di dimora nei Comuni di Trapani ed Erice, alla sindaca Daniela Toscano. Nulla cambia dunque per tutti gli indagati dell’indagine sulL’autorizzazione concessa nell’estate 2018 alla società Agir dell’imprenditore Savi all’uso di un’area privata come parcheggio. La misura del divieto di dimora era stata già confermato per l’altro indagato, l’avv. Massimo Toscano Pecorella, ritenuto dalla Procura socio occulto nella società di Savi. Misura cautelare confermata anche per Paolo Rallo, marito della sindaca, indagato per atti persecutori nei confronti dell’imprenditore Riccardo Agliano che ha denunciato i fatti che hanno portato sotto inchiesta i fratelli Toscano. Rallo ha avuto imposto il divieto ad avvicinarsi alla persona offesa. I legali dei Toscano e di Rallo hanno già presentato ricorso al Tribunale del Riesame contro la ordinanza del gip. Ricorso al Tribunale del Riesame è stato presentato anche dalla Procura. Il pm Belvisi ha chiesto l’annullamento della misura cautelare e l’accoglimento della sua originaria richiesta cioè gli arresti domiciliari per il reato di abuso nei confronti dei fratelli Toscano.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteConsiglieri della Consulta Giovanile Regionale donano visiere al Policlinico di Palermo VIDEO
Articolo successivoSorpresi a bordo di uno scooter senza targa con dei coltelli
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.