Controlli per emergenza covid-19: chiuso un negozio per mancato rispetto chiusura festiva

872

I Finanzieri della Stazione Navale di Palermo, durante un servizio di controllo del territorio finalizzato al rispetto delle prescrizioni in materia di contenimento dell’emergenza sanitaria per la diffusione del COVID-19, hanno individuato un negozio di oggettistica varia ed indumenti ubicato in Corso dei Mille che svolgeva normale attività lavorativa in giorno festivo nonostante il divieto imposto dal DL 19/2020 e dall’Ordinanza Regionale n.18/2020.

Nello specifico, le Fiamme Gialle notavano una cospicua presenza di persone all’interno del negozio in parola, intente all’acquisto di articoli di vario genere (articoli per la casa e per la persona) e procedevano all’accertamento al fine di verificare il rispetto delle normative vigenti.

Per quanto sopra i militari hanno proceduto a contestare la violazione del mancato rispetto dell’obbligo di chiusura dell’attività previsto per le giornate domenicali, per la quale è prevista una sanzione amministrativa che va da 400 a 800 euro nonché la sanzione amministrativa accessoria della chiusura temporanea per un periodo massimo di 30 giorni. Nelle more della definizione delle sanzioni, i militari procedenti hanno applicato d’ufficio, al fine di evitare la reiterazione della violazione, la chiusura temporanea dell’attività.

Continuano, incessanti, i controlli delle Fiamme Gialle in tutta la provincia palermitana, al fine di controllare il rispetto delle misure di sicurezza adottate dall’Autorità governativa nonché contrastare possibili speculazioni o insidie alla sicurezza derivanti dalla commercializzazione di materiale non conforme alle norme.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteScoperto un ingente traffico illecito di rifiuti
Articolo successivoConcessione gratuita del suolo pubblico/Tosap, il Governo dice si all’ANCI