Castellammare, incendio minaccia abitazioni: a fuoco tetto di un magazzino. Nessun ferito. FOTO

4368

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Un vasto incendio si è sviluppato poche ore fa nella zona Tavolatella a Castellammare del Golfo. Le fiamme, alimentate dal forte vento di scirocco, hanno minacciato alcune villette presenti sul costone che sovrasta la spiaggia playa e nella strada che collega la zona con la Contrada Gemma d’oro. Sul posto diverse squadre dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di Alcamo, una quadra del Corpo Forestale e la Polizia Municipale di Castellammare che ha chiuso la strada. Fortunatamente nessun danno a persone, ma ad andare distrutto dalle fiamme il tetto in legno di un magazzino adiacente una villetta, al momento disabitata. “Fortunatamente al momento dell’incendio non c’era nessun in casa. – hanno affermato i proprietari di casa ad Alqamah.it in attesa di rientrare nella propria abitazione per la conta dei danni – Le fiamme sono arrivate da un terreno abbandonato adiacente al nostro. Non sappiamo ancora con certezza l’entità dei danni, ma il tetto del magazzino è andato distrutto”.

Il forte vento di scirocco, infatti, in poco tempo ha alimentato il fuoco che ha minacciato altre abitazioni presenti tra la strada statale 731 e la contrada Tavolatella. Danneggiati anche alcuni cavi della luce e del telefono, ma prontamente ripristinati da una squadra dell’Enel.

Sul posto anche due ambulanze per prestare soccorso a eventuali feriti o intossicati. Ma fortunatamente nessun ferito, solo tanta paura. La strada, inizialmente chiusa al traffico, è stata riaperta intorno alle 15:30.

Subito dopo aver domato l’incendio di Castellammare, tre delle quattro squadre dei Vigili del Fuoco si sono spostate nella vicina Alcamo per domare un secondo incendio in una ditta sulla ss113.

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGrosso incendio lungo la SS113 nei pressi di alcune aziende alcamesi (VIDEO)
Articolo successivoDomani giornata mondiale di preghiera, digiuno, opere di carità e invocazione a Dio per l’umanità colpita dal coronavirus
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.