Alcamo, i sanitari del Pronto Soccorso ringraziano i cittadini per le donazioni: “Per noi vuol dire tanto”

1779

Macchinari donati al Pronto Soccorso di Alcamo dopo raccolta fondi, i sanitari del nosocomio alcamese con una lettera ringraziano tutti i donatori

ALCAMO. Con una lettera inviata alla nostra redazione, i sanitari dell’ Azienda Sanitaria Provinciale Trapani, Presidio Ospedaliero “S. Vito e S. Spirito” U.O.C. Pronto Soccorso Alcamo, ringraziano pubblicamente chi in questi giorni h partecipato alla raccolta fondi per l’acquisto di alcuni macchinari. Ne abbiamo parlato qui.

Nella lettera, firmata dal Direttore Dott.ssa Paola Ferrara, si legge: “A nome di tutti gli operatori sanitari del Pronto Soccorso di Alcamo, della Direzione Sanitaria e del Direttore Generale ASP Trapani, desidero esprimere un sentito ringraziamento a Sofia Romeo e alla Fam. Buffa di Castellammare del Golfo, organizzatori di una raccolta fondi che ha permesso al P.S di Alcamo di beneficiare di un Respiratore e di una fornitura di maschere, circuiti e DPI che permetteranno di supportare tutti quei pazienti in grave insufficienza respiratoria. Mi sembra doveroso puntualizzare, – scrivono i sanitari del Pronto Soccorso alcamese – in un momento cosi difficile, come tale donazione assuma un significato tanto rilevante, per un Pronto Soccorso di un nosocomio periferico come quello di Alcamo, sprovvisto di un reparto di Terapia Intensiva. Si rinnovano, pertanto, i sentiti ringraziamenti per gli organizzatori e per ogni singolo cittadino e/o associazione che con la propria donazione ha contribuito a rendere migliore e più efficace l’operato sanitario nell’interesse della salute di ogni singolo individuo. Grazie. Firmato Dott.ssa Paola Ferrara Responsabile Presidio Ospedaliero “S. Vito e S. Spirito” U.O.C. Pronto Soccorso Alcamo”.

Da raccolta fondi arrivano i primi macchinari per la ventilazione non invasiva ad Alcamo e Trapani. FOTO

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGibellina, “carne sospesa”: l’iniziativa della Caritas
Articolo successivoCoronavirus, Musumeci: “Minori a passeggio? Circolare ministero non si applica in Sicilia”. VIDEO
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.