Raccolti 60 mila euro per l’ospedale di Trapani. Serviranno per ventilatori polmonari e materiale sanitario

1495

TRAPANI. La raccolta fondi promossa online sulla piattaforma “Gofundme”, il cui ricavato sarà destinato interamente all’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani mediante donazione di strumenti e/o macchinari, ha raggiunto l’obiettivo prefissato dei 60.000€.  La partecipazione è stata straordinaria e in appena quattro giorni sono stati raccolti i soldi necessari per l’acquisto di ventilatori polmonari e DPI, materiale sanitario quale mascherine, guanti, calzari, camici, etc.

L’iniziativa lanciata da due ragazze, Anna Flora Lorenzino e Giorgia Fontana, è stata sposata e pubblicizzata dalle associazioni “Agorà” e “Trapani per il futuro”, grazie alle quali ha potuto godere di straordinaria risonanza mediatica. Il risultato, in così poco tempo, è da ritenersi davvero straordinario. “Sono già in corso contatti per l’acquisto dei materiali e sarà data notizia della cosa al fine di garantire la massima trasparenza” – spiegano gli organizzatori.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteNuova ordinanza per contrastare contagio e nuovi arrivi dal Nord (VIDEO)
Articolo successivoCoronavirus, a Bergamo non ci sono più posti, due trasferiti a Palermo