Omicidio di Nicoletta Indelicato, chiesti 30 anni per Carmelo Bonetta

524

MARSALA. Il pubblico ministero Maria Milia ha chiesto trent’anni di carcere per Carmelo Bonetta, imputato per l’omicidio della giovane marsalese Nicoletta Indelicato uccisa con 12 coltellate e poi data alle fiamme nel marzo dello scorso anno. Bonetta è reo confesso dell’omicidio e ha contribuito al ritrovamento del corpo della giovane e dell’arma del delitto.

Il giudice Francesco Parrinello ha rigettato la richiesta di perizia medico legale presentata dall’avvocato dell’imputato. Secondo la difesa alcuni colpi sarebbero partiti da una mano mancina, ovvero dalla coimputata Buffa Margareta, giudicata in separata sede davanti la Corte d’Assiste di Trapani.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRicevuti dal Questore La Rosa i nuovi 5 Vice Ispettori di Polizia
Articolo successivoMazara, fotovoltaico al mercato ittico e videosorveglianza. Falcone: “Governo Musumeci investe su sicurezza e sostenibilità”