Rifiuti. L’incertezza tra i lavoratori. Al via vari incontri

21595

A marzo si insedierà la nuova ditta che ha vinto la gara ponte per la raccolta dei rifiuti ad Alcamo, ma si parla di non utilizzo di tutti i lavoratori, che naturalmente sono in fibrillazione e non bastano le parole distensive dell’Assessore all’Igiene Pubblica del Comune di Alcamo, Giuseppe D’Angelo.

Abbiamo intervistato l’Assessore all’Igiene Pubblica del Comune di Alcamo, Giuseppe D’Angelo, per delucidazioni sulla nuova ditta che da marzo espleterà il servizio di raccolta rifiuti, grazie alla gara ponte, che tanto ha fato discutere nel recente passato. Poi come non chiedergli la situazione che vedrebbe lavoratori a rischio posto di lavoro o riduzione degli orari, di conseguenza riduzione del guadagno. Infine della gara settennale alla quale si sarebbe presentata una sola ditta.

Tutti i dettagli nell’intervista all’Assessore all’Igiene Ambientale, Giuseppe D’Angelo

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePartito Democratico Alcamo: “la nuova fase congressuale sia una grande opportunità d’incontro e ascolto”
Articolo successivoTrapani, il centrodestra sul “caso Osteria Sociale”
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.