Facilitatori siciliani del Movimento cinque stelle, tra “ritorni” ed “esclusi eccellenti”

1436

Avvenuto il voto su Rousseau per i “facilitatori” regionali del Movimento cinque stelle, ci sono i nomi, In Sicilia tra “ritorni” e “esclusi eccellenti”

Si è votato su Rousseau per decidere i “facilitatori” regionali. La consultazione ha coinvolto gli attivisti dalle 10 alle 19 del 20 e del 21 gennaio 2020. Con la “ratifica” di Luigi Di Maio (Che secondo le cronache si dimetterà da capo politico del Movimento cinque stelle), i nomi sono ufficiali, perché era prevista la possibilità di “veto”, se non c’era un’equa distribuzione tra l’area occidentale e quella orientale dell’Isola.

Un voto, un messaggio politico

Questo voto naturalmente da’ un segnale sui rapporti di forza interni ai Cinquestelle, in una regione “grillina” per eccellenza. Dal voto finale il panorama vede “ritorni” come quello dell’ex Sindaco di Ragusa Federico Piccitto, che fu la prima fascia tricolore siciliana per il movimento ma che decise di non ricandidarsi alla guida del Comune ibleo, e qualche escluso “eccellente”, come l’ex Assessore del Comune di Alcamo, Roberto Russo, in quanto espressione di un territorio molto prolifico di voti per il Movimento 5 Stelle, Alcamo è stato il comune più grillino della Sicilia e anche dell’Italia.

Il Caso Alcamo?

Gran messe di voti ad Alcamo per il Movimento 5 Stelle, ma niente “facilitatori” regionali, questo dato naturalmente fa pensare: come mai un territorio che è stato simbolo dell’ondata “gialla” grillina, ora non ha un suo rappresentante nei “facilitatori”? qualcosa si è rotto? Questo potrebbe far pensare ad un crack, visto anche le difficoltà riscontrate in consiglio comunale dopo le varie dimissioni, solo l’ultima per ragioni politiche, ma che comunque ha fatto notare che qualcosa ha intaccato la grande “corazzata” 5 Stelle del Sindaco votatissimo e con una maggioranza schiacciante in Consiglio Comunale.

Le dichiarazioni dell’ex Assessore Roberto Russo

Per me non era una competizione, ma una disponibilità. Sono contento dei nomi che sono stati votati. Tutti con esperienza e che potranno lavorare bene. Non mancherà il mio contributo. Sicuramente non cambia il mio sostegno a Domenico Surdi“.

I candidati

Per la formazione erano in campo l’ex sindaco di Ragusa Federico Piccitto, Maria Terranova, Marco Miraglia, Eugenio Saitta, Benedetto Giuseppe Bruno, Gaspare Bufalino Marinella e Andrea Sangregorio.

Per le Relazioni esterne: in campo erano l’ex eurocandidata Flavia DI Pietro, la deputata regionale Roberta Schillaci, il senatore Fabrizio Trentacoste, l’ex candidato sindaco di Gela Simone Morgana, l’ex assessore di Alcamo Roberto Russo, l’ex collaboratore di Giancarlo Cancelleri Ernesto Stragano, il deputato Luciano Cantone e poi Antonino Martorana, Salvatore Scivoli, Angelo Costanza, Corrado Marchese, Enrico Alagna e Vito Speciale.

Per le relazioni interne correvano la deputata Angela Raffa, il presidente del consiglio comunale di Castelvetrano Patrick Cirrincione, il deputato regionale Antonio De Luca, l’ex sottosegretario Vincenzo Maurizio Santangelo, la deputata regionale Rosalba Cimino, Diego Morreale, Joska Arena, Adriano Bella, Carmela Scuderi, Massimiliano Gulino, Giuseppe Bruno, Domenica Federico, Massimiliano Gerardi e Vincenzo Rossello.

I “facilitatori”

Area Formazione e coinvolgimento: L’ex sindaco di Ragusa Federico PiccittoMaria Terranova, consigliere comunale di Termini Imerese che l’Anci ha inserito tra i 40 migliori amministratori italiani e che fino al 31 dicembre ha collaborato all’Ars con il deputato questore Salvo Siragusa.

Area Relazioni esterne: la deputata regionale Roberta Schillaci, la cui candidatura è stata in forse fino all’ultimo momento, e il senatore Ennese Fabrizio Trentacoste.
Area ‘Relazioni interne’: il deputato regionale Antonino De Luca, e la giovane deputata Angela Raffa, entrambi messinesi. Sul primo ha puntato gran parte del gruppo parlamentare di Palazzo dei Normanni, mentre la seconda è vicina alle posizioni dell’ex Iena, oggi europarlamentare, Dino Giarrusso.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAuto bruciata e abbandonate nel territorio comunale, interpellanza al Sindaco Rizzo
Articolo successivo“A scuola di servizi demografici: analisi e soluzioni di casi complessi”
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.