Capodanno in piazza a Castellammare: vietati petardi, giochi pirotecnici, vendita e consumo di bevande in vetro e lattine

896

Il sindaco: “Festeggiamo in maniera responsabile la notte di San Silvestro. Potremo stare tutti assieme davanti la villa comunale”. “Il nostro pensiero a chi soffre ed a chi non c’è più. Grazie ed auguri a chi garantisce la sicurezza cittadina”

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Fino al 6  gennaio 2020 vietati petardi e giochi pirotecnici al di fuori degli spettacoli autorizzati ed il consumo itinerante di bevande in contenitori di vetro e lattine: si tratta di misure “a tutela della pubblica incolumità” previste con apposita ordinanza dell’amministrazione comunale. Per evitare rischi di qualsiasi natura alla popolazione in questo periodo di festività natalizie ed in particolare la notte del 31 dicembre è vietato il consumo itinerante e la vendita di bevande in contenitori di vetro e lattine.

«Confido nel buon senso dei miei concittadini ai quali chiedo di festeggiare in maniera responsabile la notte di San Silvestro: potremo stare assieme in corso Mattarella, davanti la villa comunale  divertendoci con della buona musica e bravi artisti-invita il sindaco Nicola Rizzo-. Anche quest’anno ribadisco che non occorre ricorrere a mezzi pericolosi come petardi e mortaretti non controllati, ma anche giochi pirotecnici non autorizzati e contenitori di vetro, per divertirsi e festeggiare assieme».

Il sindaco Nicola Rizzo, con tutta l’amministrazione comunale, il presidente Mario Di Filippi e l’intero consiglio comunale, augurano quindi buon anno alla cittadinanza:

“Auguriamo un anno sereno alla nostra comunità, sempre operosa ed attenta. Questa amministrazione, come il consiglio comunale, continua ad impegnarsi per la crescita del territorio  e non si risparmia per dare il massimo nell’interesse comune. Il nostro pensiero è rivolto a tutti coloro che soffrono, a chi è solo, a chi ci ha lasciati, a chi ha perso persone care, ed anche quest’anno non dimentichiamo chi vive all’estero ed ha dovuto lasciare la nostra Castellammare. Ringraziamo ed auguriamo un anno sereno a tutti coloro che hanno contribuito e nelle prossime ore contribuiranno a rendere più sicura la nostra città: le forze dell’ordine, la polizia municipale, i volontari, il personale sanitario, gli addetti ai servizi di emergenza, le associazioni e tutti quelli che in queste ore festive saranno impegnati a garantire i servizi pubblici essenziali lavorando per il bene comune. Buon 2020!”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare, domani 1 gennaio servizio di raccolta carta e cartone
Articolo successivoOperazione dei Carabinieri di Mazara del Vallo. Arresti per furti ed evasioni