Abbruscato si dimette da consigliere comunale, rimane assessore e Tranchida lo nomina vice Sindaco

2737

Un consiglio comunale all’insegna di novità, infatti Enzo Abbruscato si dimette da consigliere comunale, rimane assessore e il Sindaco Tranchida lo nomina vice Sindaco

Enzo Abbruscato presentatosi con la lista “Trapani con coerenza” che appoggiava la candidatura di Giacomo Tranchida, poi eletto Sindaco, ha lasciato il suo posto da consigliere comunale. A comunicalo lo stesso Abbruscato in Consiglio Comunale, dopo un intervento caratterizzato da una forte emozione, forse perché come dice Abbruscato “Sono 18 anni e un giorno che frequento il consiglio comunale e quello che mi ha sempre contraddistinto è la passione“. Al suo posto entrerà in consiglio comunale Santo Vassallo.

L’importanza del ruolo di consigliere comunale

Un passo dell’intervento il più applaudito, cioé quando ha sottolineato l‘importanza del ruolo di consigliere comunale, il quale dovrebbe essere previsto dal legislatore come “obbligatorio”,perché, puoi fare il Presidente della Repubblica o il Presidente della Regione, ma il consigliere comunale è quella carica che ti da molta forza di esserci e dire ciò che pensi in piena libertà, il giuramento che facciamo è importante, chi entra qui non deve mai dimenticare che deve rispondere solo alla propria coscienza“.

Assessore e vice Sindaco

Dimessosi da consigliere comunale resta comunque assessore e la novità è la sua nomina a vice Sindaco mediante Decreto n. 74 del 30/12/2019. Un fine anno pieno di “sorprese” per il consiglio comunale.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente2020: ecco il resoconto di Diventerà Bellissima Trapani Erice
Articolo successivoSequestrato un quintale di sigarette di contrabbando, un arresto (VIDEO)
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.