Taglio fondi aeroporto Birgi, la preoccupazione dei consiglieri comunali di Marsala

599

MARSALA. C’è preoccupazione a Marsala dopo la notizia del taglio di 4 milioni e 600 mila dei finanziamenti destinati agli “interventi finanziari a favore dell’aeroporto Trapani- Birgi”. I finanziamenti sarebbero stati tagliati per coprire parte del monte di debito contestato alla Regione Sicilia dalla Corte dei Conti relativamente al Rendiconto generale della Regione Sicilia per l’esercizio finanziario 2018.

“Questo Consiglio Comunale – scrivono i consiglieri  Vincenzo Sturiano (presidente), Oreste Alagna, Nicoletta Ferrantelli, Calogero Ferreri, Alfonso Marrone, Guglielmo Ivan Gerardi, Giovanni Sinacori, Mario Rodriquez, Letizia Arcara, Rosanna Genna, Francesca Angileri, Walter Alagna, Daniele Nuccio, Eleonora Milazzo, Arturo Galfano, Michele Gandolfo, Luana Alagna e Linda Licari – ricorda con forza e determinazione che l’aeroporto rappresenta per il nostro territorio un asse strategico per lo sviluppo economico, turistico e culturale, il cui depotenziamento costituirebbe una grave mortificazione di questa parte di territorio e del dinamismo produttivo della Sicilia occidentale con una ricaduta negativa anche in termini occupazionali.

Si invita dunque il Presidente della Regione Sicilia – continuano i consiglieri – ad adoperarsi affinché venga scongiurato il rischio che all’aerostazione “Trapani-Birgi” vengano tagliate le ali.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTrapani, si accendono le luci del “Natale Mediterraneo”
Articolo successivoAccesso libero alla Tonnara e i Faraglioni di Scopello: prosciolti l’ex Sindaco Nicolò Coppola e l’Ing. Simone Cusumano.