Marittimi, domani giovedì 21 novembre a Trapani la consegna di quattro borse di studio

462

Saranno consegnate domani giovedì 21 novembre alle ore 9,30 presso l’aula magna dell’Istituto nautico Marino La Torre di Trapani in viale Regina Elena, 94, le quattro borse di studio dal valore di 1.500 euro l’uno, due istituite dalla Caronte & Tourist su richiesta della Fit Cisl Trapani lo scorso mese di marzo e altre due intitolate alla memoria del Capitano Carlo Figliomeni per gli studenti della stessa scuola.  I premiati, miglior diplomato allievo di coperta e miglior diplomato allievo di macchina, saranno: Andrea Laudicina e Kevin Mancuso, mentre riceveranno quelle in memoria del Capitano Figliomeni, messe a disposizione da amici e nipoti del Capitano, Manuel Pio Barraco e Francesco Bertolino miglior diplomati allievi di coperta. Alla premiazione interverranno Rosanna Grimaudo segretario Fit Cisl Trapani, Erasmo Miceli dirigente generale dell’Istituto, Pasqualino Monti Presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mare di Sicilia Occidentale, Massimo Santoro segretario territoriale Cisl Trapani, Gregory Bongiorno Presidente Confindustria Trapani, Paolo Marzio Comandante del Porto di Trapani, Vicenzo Pagnotta coordinatore nazionale Fit Cisl marittimi, Tiziano Minuti rappresentante Caronte  & Tourist. La compagnia marittima si era assunta l’impegno di istituire le due borse di studio durante l’evento su “Le professioni del mare: dai banchi di scuola al mondo del lavoro” organizzato nello scorso mese di marzo dalla Fit Cisl Sicilia e durante il quale, sindacato, scuola e imprese, si sono incontrate con gli studenti dell’Istituto, allo scopo di valorizzare le eccellenze e le competenze nell’ottica di una alternanza scuola-lavoro finalizzata a una stretta connessione tra mondo scolastico e del settore. Le altre due borse sono intitolate alla memoria del Capitano Carlo Figliomeni, “che ha fatto la storia della marineria trapanese e dell’imprenditoria siciliana dal 1965 ai giorni nostri – spiega Rosanna Grimaudo segretario generale Fit Cisl Trapani -, dopo essersi diplomato con risultati brillanti proprio in questo istituto trapanese”. “Con questa iniziativa – commenta Dionisio Giordano segretario generale Fit Cisl Sicilia – si concretizza di fatto il ruolo del nostro sindacato che fa da ponte tra il mondo della scuola e del lavoro, e si conferma quale alleato delle future generazioni, che così, appena diplomate avranno l’occasione di svolgere in un’azienda protagonista del settore marittimo, il lavoro al quale hanno dedicato i cinque anni di studio”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSicilia. Catanzaro: governo colmi divario tra bambini disabili di serie ‘A’ e di serie ‘B’
Articolo successivoPetrosino festeggia la “Giornata Nazionale dell’Albero”