Dopo 27 anni 32 lavoratori del Comune di Petrosino saranno stabilizzati

582

Il segretario Milazzo: “Si chiude anche a Petrosino la pagina del precariato. Siamo soddisfatti per il risultato raggiunto dopo serrati confronti”.

TRAPANI. Dopo ventisette anni di attesa i trentadue lavoratori precari del Comune di Petrosino saranno stabilizzati. Ad annunciare la fine del precariato per le lavoratrici e i lavoratori è la Funzione pubblica Cgil di Trapani che esprime soddisfazione nei confronti dell’amministrazione comunale per aver mantenuto gli impegni assunti con il sindacato. I primi di novembre, dopo l’approvazione da parte del consiglio comunale del rendiconto, saranno, infatti, sottoscritti i trentadue contratti di lavoro a tempo indeterminato. “Questo – ha detto il segretario provinciale della Funzione pubblica Cgil di Trapani Vincenzo Milazzo – è un risultato raggiunto con l’amministrazione comunale dopo mesi di serrati confronti che avevano come obiettivo il rispetto del fondamentale diritto delle lavoratrici e dei lavoratori a essere stabilizzati”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteOperazione antidroga a Trapani, un arresto
Articolo successivoCgil Cisl e Uil hanno incontrato il sindaco di Campobello di Mazara per presentare la piattaforma unitaria per lo sviluppo del territorio