E’ morto “u dutturi”

9756

Al secolo Ignazio Melodia, esponente del clan mafioso alcamese

Melodia Ignazio

Il suo nome è stato ricorrente in tantissime indagini antimafia e in particolare di quelle che dagli anni ’90 in poi hanno sgominato le cosche mafiose di Alcamo più vicine ai boss Totò Riina e Matteo Messina Denaro. Ignazio Melodia detto “u dutturi” per via della sua professione di medico è morto stamane, aveva 64 anni. L’ultima indagine che lo ha riguardato, e per la quale fu arrestato e condannato a 6 anni e 4 mesi (in continuazione per una precedente condanna sempre per mafia), fu quella denominata “Freezer”, una indagine coordinata dalla Procura antimafia di Palermo e frutto di una intensa attività di indagine della Squadra Mobile di Trapani.  “Freezer” perchè luogo dei summit mafiosi era la cella firgorifera di un negozio di ortofrutta, escamotage inutile perchè i poliziotti riuscirono ugualmente a intercettare i mafiosi che in quel luogo si ritenevano sicuri del non essere ascoltati. In quella occasione venne fuori che nonostante le condanne per mafia Ignazio Melodia era rimasto iscritto all’albo dei medici della Provincia di Trapani, nessuno lo aveva mai cancellato.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDanilo Artale, non il solito violinista, ma l’incontro dell’arte con lo spettacolo
Articolo successivoAgesp premiata “impresa eccellente”. Il Sindaco si congratula con Gregory e Silvia Bongiorno
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.