Lo spettacolo teatrale “L’Ammazzatore” chiude questa stagione de “L’Arabafenice”  

525

Giovedì 22 agosto scorso gli alberi della Riserva Naturale di Monte Bonifato hanno fatto da scenografia alla rappresentazione teatrale di Rosario Palazzolo.

ALCAMO. Non poteva esserci una conclusione migliore per questa VI edizione della rassegna culturale organizzata dall’Associazione per l’Arte e Viviilbosco “L’Arabafenice”: natura, cultura e impegno fusi insieme per dare vita ad un momento unico.

Circondati dagli alberi, il folto pubblico ha assistito ad uno spettacolo fluido e dinamico, ricco di battute ironiche volte a camuffare la crudezza e la brutalità di quanto raccontato in questa storia.

Rosario Palazzolo e Salvatore Nocera hanno portato in scena, attraverso un’interpretazione magistrale, la possibilità di cadere in errore per una soddisfazione personale, la convinzione di essere invincibili una volta ottenuto il “successo”, la mancanza di interesse nei confronti del prossimo pur di stare bene. Ma anche la voglia di migliorare, la redenzione, un solo attimo che ti cambia la vita. Tutto questo è stato “L’Ammazzatore” scritto da Rosario Palazzolo e con la regia di Giuseppe Cutino.

Lo spettacolo ha tenuto gli spettatori attenti e con il fiato sospeso dall’inizio alla fine, facendo scattare un fragoroso applauso alla sua conclusione.

Una scelta, quella di far vivere la Riserva Naturale Bosco d’Alcamo in maniera del tutto nuova, che ha portato tante soddisfazione agli organizzatori e che sicuramente aprirà tante possibilità di perfezionamento per le prossime edizioni.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“Seminario internazionale sulle emergenze planetarie” a Erice
Articolo successivoValderice, aggredisce carabinieri con una sedia: arrestato
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.