Muore anche l’altro fratellino coinvolto nell’incidente ad Alcamo

5782

E’ morto, oggi, anche l’altro fratellino, Antonino Provenzano, di 9 anni, coinvolto nell’incidente, dello scorso 12 luglio,  sull’autostrada Palermo-Mazara del Vallo all’altezza dello svincolo per Alcamo.

Le condizioni del bambino sono apparse sin da subito disperate, è stato per da 12 giorni ricoverato nel reparto di rianimazione di Villa Sofia a Palermo. Al momento dell’incidente aveva già perso la vita il fratellino Francesco Provenzano, di 13 anni.

Alla guida il padre delle due giovani vittime Fabio Provenzano, fruttivendolo di 34 anni, residente a Partinico, anche lui ricoverato in gravi condizioni. Su di lui, nei giorni scorsi, è montata una forte polemica in merito alla sua diretta facebook fatta dal cellulare mentre era alla guida dell’auto proprio pochi istanti prima dell’incidente. Attualmente è indagato per omicidio stradale oltre ad essere risultato positivo al test tossicologico per avere assunto cocaina.

La Procura di Trapani ha già aperto un’indagine.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSport e integrazione, a Castellammare un torneo di calcio multiculturale
Articolo successivoRoghi di rifiuti ad Alcamo