Faraone “spodestato” dalla segreteria regionale del PD e dichiara di sospendersi dal PD

943
La decisione è arriva dalla commissione nazionale di garanzia del PD che ha annullato l’elezione a segretario regionale di Faraone.
È evidente che sono state ritenute fondate le denunce da parte della Piccione, altra candidata alla segreteria regionale vicina a Zingaretti poi ritiratasi dalla competizione, supresunte irregolarità nelle procedure per la presentazione delle liste.
A questo punto, tra mille polemiche e scambi di accuse, non resta che attendere la nomina da parte del segretario nazionale, del partito democratico Zingaretti, di un commissario regionale, che possa riuscire a traghettare il PD siciliano, fuori da queste acque burrascose, che da qualche anno stanno portando il partito siciliano alla deriva.
Sarà un lavoraccio ma qualcuno lo dovrà pur fare!  
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare, incendio in una casa del centro storico. Anziano salvato
Articolo successivoAl via questa sera il “Festival del tramonto” a Marsala
Fulvio Catalanotto
Fulvio Catalanotto nasce in Sicilia, terra, secondo lui, al centro del mondo. Formatore ed esperto dei processi formativi con la passione per la comunicazione e l'informazione. È un ascoltatore cronico di Rosa Balistreri.