Alcuni abitanti della Zona Aleccia all’opera per liberare la spiaggia dai rifiuti (FOTO)

2892

Non sono stati raccolti i rifiuti? Alcuni cittadini di Alcamo Marina fanno da sé

ALCAMO. Alcamo Marina con ai bordi della S.S. 187 e in spiaggia cumuli di rifiuti, il problema è noto, una questione legata alla non presa in carico del servizio da parte della ditta che doveva sostituire l’attuale nella raccolta rifiuti e di conseguenza un nuovo accordo con l’attuale ditta, il risultato? Due giorni di raccolta straordinaria, ma subito dopo i cumuli si riformavano e ora si aspetta l’inizio della ordinaria raccolta. Rifiuti di ogni genere, quindi un evidente “caos”, che dovrebbe essere risolto a brevissimo, così ci ha detto il Sindaco Domenico Surdi. Spiaggia pulita, ma cumuli di rifiuti, questa la situazione attuale.

Da tre sacchetti a giugno a 100 circa a luglio. Una situazione che ha spinto alcuni cittadini, che abitano in Zona Aleccia a far da sé, infatti ieri pomeriggio, intorno alle 19, un gruppo di questi, “armati” di pala, rastrello, secchi e guanti, hanno iniziato a raccogliere rifiuti, coinvolgendo anche chi era  in spiaggia, “per  amore della spiaggia, per amore dei nostri figli, nipoti e anche per i turisti, la spiaggia è casa nostra”. Questa decisione, ci dicono, dopo varie segnalazioni al Comune, ma, visto le problematiche del momento, hanno deciso di far da sé, perché la questione stava diventando pesante, infatti si stava formando una discarica a cielo aperto (rifiuti di ogni genere) davanti il primo sotto passo del vialone della Zona Aleccia. Non avendo possibilità di portare il tutto in discarica, non è competenza dei cittadini, hanno riempito grossi sacchi trasparenti e li hanno posizionati nel vialone, dove di solito passano i mezzi per la raccolta, ma ci segnalano che qualcuno, molto probabilmente nella notte, li ha spostati al centro del vialone. In sintesi,  un’iniziativa che mette in evidenza l’azione positiva dei cittadini che si attivano e contemporaneamente dovrebbe far riflettere chi di dovere.

Una storia di civiltà, così potremmo definirla e che sottolinea l’amore per il proprio territorio. Un’azione simbolo, ma anche concreta.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteNarcotrafficante siciliano latitante da mesi arrestato in Bolivia
Articolo successivoCestini rifiuti Alcamo Marina: da due giorni fermi al CCR di Alcamo
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.