“Etnicamente a tavola: la cucina ci avvicina”, il cibo quale elemento di unione e integrazione

576

Ha preso il via nella metà di giugno il progetto organizzato dalla consulta pari opportunità di Alcamo al quale partecipa lo SPRAR di Alcamo. “Etnicamente a tavola: la cucina ci avvicina” è un programma di attività che ruotano intorno al cibo quale elemento di unione e integrazione fra culture. All’apertura del progetto hanno partecipato le autorità locali, le associazioni del territorio e le responsabili delle attività coordinate dalla cooperativa sociale Badia Grande.

Un programma di appuntamenti che si terranno per i quattro giovedì di luglio prevede laboratori gratuiti con degustazioni aperti a tutti i visitatori presso l’I.C. “Sebastiano Bagolino” in via Verga dalle 16 alle 19. Il progetto si concluderà il 5 Agosto con uno spettacolo finale dal tema “Cucina in festa: cibo, culture, musica”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare, il Festival Contaminazioni si apre con il ricordo di Ilaria Alpi e Mirian Hrovatin
Articolo successivoImmobile confiscato alla criminalità organizzata dal Comune all’ASP di Trapani