Il Comune non avrebbe potuto assumere l’architetto Bertolino

1404

Un comunicato del Comune di Alcamo da’ notizia che “Il giudice del Lavoro di Trapani ha pienamente accolto la tesi difensiva del Comune di Alcamo, rappresentato in giudizio dal Segretario Generale Dott. Vito Antonio Bonanno: il Comune non avrebbe potuto assumere l’arch. Bertolino poiché aveva sforato il Patto di Stabilità”.

Il professionista, incaricato nel 2013 dall’allora sindaco Sebastiano Bonventre per ricoprire per un solo anno il ruolo di dirigente del settore urbanistica, chiedeva il risarcimento di circa € 200.000,00 per la mancata proroga del contratto per ulteriori due anni.

Dichiara il Sindaco Domenico Surdila sentenza aiuta a fare chiarezza su questa ennesima criticità che ci siamo trovati ad affrontare e, soprattutto scongiura un grave danno per le casse comunali”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDopo il sequestro dell’impianto della Sicilfert disagi anche a Castellammare del Golfo
Articolo successivo“Strage di Alcamo Marina”, una messa e una corona per i due Carabinieri barbaramente uccisi