La tennista alcamese, Annalisa Calandra, riceve il premio “Fair Play 2018” alla Festa del Tennis di Palermo (FOTO)

1246

Un anno ricco di soddisfazioni per la tennista Annalisa Calandra, così arriva il premio “Fair Play”

Non solo soddisfazioni sul campo, infatti arriva un altro bel segnale di un lavoro fatto bene, ecco per Annalisa Calandra il Premio “Fair Play 2018”, consegnatole a Palermo alla “Festa del Tennis”, manifestazione che festeggia il suo decimo anno di vita.

Immaginiamo grande emozione e soddisfazione per l’atleta, così l’abbiamo raggiunta per raccogliere le sue impressioni:

Un premio che certifica un periodo ottimo?

“Un periodo devo dire davvero ottimo, soddisfacente ed entusiasmante, sia dal punto di vista agonistico sia dal punto di vista lavorativo. Un fine anno direi perfetto concluso con un dono speciale, cioé il premio “Fair Play 2018″”.

Questo premio è uno stimolo per raggiungere vette più alte?

“Un premio inaspettato. Un riconoscimento alla mia persona, al mio modo di essere, alla mia dedizione costante, alla mia passione infinita e ai miei valori, che ho e che cerco di trasmettere ogni giorno con il mio impegno costante. Onorata di essere stata scelta, questo mi rende orgogliosa della persona che sono e di quanta stima hanno le persone nei miei confronti. Questo mi emoziona molto e mi stimola a dare e fare ancora di più. Sicuramente questo riconoscimento vale già come vetta alta per me e spero che arriveranno altre soddisfazioni”.

Un grazie speciale a qualcuno?

“Intanto un grazie infinite al presidente Palpacelli e a tutto il comitato regionale FIT. Un grazie alla mia famiglia che, anche se è lontana, mi supporta tanto da sentirla sempre vicina, oltretutto molti dei valori che porto avanti me li hanno trasmessi loro.
Un grazie al Maestro Paolo Guagliardo, perché è anche merito suo, merito dei suoi insegnamenti, dei valori che mi trasmette e perché ogni mattina nonostante magari non ci sono sempre giornate positive lui è lì pronto a caricarmi e far uscire sempre il meglio di me.
Infine un grazie a me stessa, perché ho creduto in me e perché ho portato avanti il mio bagaglio di sogni realizzandoli”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteEccellenza, il riassunto del  girone “A” d’andata dell’Alcamo e del Castellammare
Articolo successivoMega perdita d’acqua di Largo Alcide de Gasperi: “Da un anno e mezzo uno spreco incredibile”. VIDEO
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.