“La bestia e la bella”, incontri a Castellammare nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne

1260

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. “La Bestia e la bella”, il richiamo è alla famosa favola francese. Il sottotitolo dell’evento è “la non favola moderna”. Dalla favola alla non favola. Tutto questo sintetizza il concetto di violenza sulle donne che sarà oggetto di dibattito e riflessione a Castellammare del Golfo. Sarà questo infatti il senso del duplice appuntamento organizzato dall’Associazione Fiore Daphne in occasione della ventesima giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Il primo incontro si terrà venerdì 23 novembre dalle ore 9 alle ore 16 presso l’istituto Piersanti Mattarella con tre convegni di sensibilizzazione sulla tematica con la proiezione del film “in the time of the butterflies”, la vera storia delle sorelle Mirabal, le quattro sorelle-coraggio che si ribellarono al dittatore dominicano Rafael Leónidas Trujillo Molina.

Il secondo incontro si terrà domenica 25 novembre dalle ore 18 presso il teatro “Anton Rocco Guadagno” (ex Apollo) in corso Bernardo Mattarella. Un convegno tematico con l’interpretazione di Federica Coppola e Rosario Bambina di un testo dello scrittore castellammarese Enzo Di Pasquale. A seguire apericena.

Tra i partecipanti anche Danielle Conjarts, madre di Chiara Insidioso Monda, una giovane ragazza in stato semi-vegetativo dopo essere stata vittima di una brutale aggressione da parte del fidanzato. Oggi la madre di Chiara chiede ancora verità e giustizia per la figlia che resterà invalida per tutta la sua vita, mentre il fidanzato è stato condannato a 16 anni di carcere. Saranno presenti anche l’avvocato Marinella Amodeo e l’Assessora Maria Tesè.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteContrasto allo spaccio a Campobello di Mazara. Eseguite tre misure cautelari
Articolo successivoUsb esplosiva, indagini a una svolta