Una sfortunata TH Alcamo torna “a mani vuote” da Enna

1014

 

Th Alcamo sfortunata quella che torna da Enna con una sconfitta meno netta di quanto dica il  29-23 finale.
Alcamo che si è presentato con le assenze di Lipari e Guinci, bloccati da infortuni e con il giovanissimo Cicirello in panchina per onor di firma
a causa di un fastidio muscolare.
Nonostante queste premesse negative, Alcamo a Sciortino un gran bel primo tempo, tenendo botta contro un Enna determinato a fare risultato, rispondendo colpo su colpo.
Difese dure e attente,  così dopo un quarto di Gara il risultato è di 4-4.
A questo punto i ragazzi di Benedetto Randes mettono la testa avanti,  per raggiungere il massimo vantaggio sul 9-12 , a 3 minuti dal chiudere del primo tempo firmato da Giacalone .
Alla fine lo stesso Giacalone dai sette metri , a tempo scaduto si vede parare il tiro del possibile più 3 , con le squadre che vanno al riposo sul 11-13 per Alcamo.
Pronti via e Alcamo rientra in campo lenta ed impacciata, del gioco attento in difesa e organizzato del primo tempo, si sono perse le traccie, e in tre minuti con delle rapide ripartenze, nate da alcuni tiri forzati , Enna passa avanti sul 14-13.
Timeout della panchina alcamese che sortisce gli effetti sperati,  al 37°  nuovamente parità, 16-16.
Purtroppo arriva per Alcamo la mazzata del match con Grizzo (ottima la su prova), sanzionato con il terzo due minuti della partita, con il 20enne Pivot Alcamese che finisce lì il suo match, per delle scelte arbitrali al quanto discutibili.
Così Alcamo , continua ad attaccare male, e con il solo Scire’ a cercare di scardinare l’arcigna difesa ennese , a cui praticamente nel momento cruciale del match viene concesso quasi tutto.
Nuovo allungo della squadra di casa che a campo aperto piazza un nuovo Brake,  che la porta sul più 4 , 21-17.
Randes cerca di fermare il momento no della sua squadra, chiamando l’ultimo Timeout a sua disposizione , ma senza cambi per i terzini , in attacco e tutto più difficile, e con Grizzo espulso, la difesa di Alcamo del primo tempo e solo un lontano ricordo.
Nell’Enna finisce la sua partita per somma di due minuti lo special difensivo Guarasci e di Mattia becca due minuti a distanza di una manciata di secondi.
Alcamo e a meno 5, con 12 minuti ancora da giocare , ma senza cambi , le forze e la lucidità in casa Tha vengono a mancare, e la doppia inferiorità dell’Enna non viene sfruttata, con due attacchi consecutivi gettati alle ortiche.
Una volta in parità numerica Giacalone blocca  in contropiede al Tiro Serravalle , per lui cartellino Rosso e rigore per l’ Enna, con Russello che spara alto.
Con Giacalone fuori,  Alcamo non ha più praticamente nessun cambio in panchina , così Enna arriva anche sul più 9 , 27-18 .
Ultimi 6 minuti, con Alcamo che ha il merito di non mollare e con tre reti di Gottuso, (le prime di questo campionato per lui ), Fagone e Peretti, Alcamo chiude sul 29 – 23, una match dai due volti , come raccontato in cronaca.
Ora il tempo per rifiatare e pensare al prossimo avversario, con il Teramo fresco di retrocesso dalla serie A1, capolista del campionato che scenderà ad Alcamo per un match che la Tha dovrà in tutti i modi cercare di fare suo, dopo le prime due battute d’arresto con Benevento ed Enna al cospetto probabilmente della formazione più forte del Girone centro meridionale del campionato di A2.

Haenna – Th Alcamo 29-23

Pt (11-13)
Haenna :Lo Guasto, Bongiovanni, Di Mattia, Giunta 2, Guarasci, Larice 1, Serravalle 4, Minzoni 5, Quattrocchi 1, Russello 13, Russo 1, Castronovo 1, Nicolae 1 . All. Giummule.
Th Alcamo : Deodato, Fagone  2, Giacalone 8, Giorlando, Gottuso  , Governale, Mistretta, Peretti 3, Saullo 1, Scire’ 5, Grizzo 1, Cicirello . All. Benedetto Randes.
Arbitri : Cannata e Bonvegna
Comunicato
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteL’Alcamo Futsal, in casa, ha la meglio sul Carini
Articolo successivoSospesa ZTL alla Cala Marina: varco attivo solo il sabato sera e la domenica pomeriggio fino a fine ottobre