L’Alcamo Futsal, in casa, ha la meglio sul Carini

677

Seconda giornata del campionato di serie C2, dopo la sconfitta in casa della Jatina Partinico, l’Alcamo Futsal fa il suo esordio casalingo contro il Mistral Carini.

La partita inizia con una lunga fase di studio, dove entrambe le squadre chiudono bene gli spazi, dopo 15 minuti sono gli ospiti a portarsi avanti, risultato di 0-1.
L’Alcamo Futsal reagisce subito e trova prima il pari con Parrino e poi il gol del vantaggio con capitan La Russa.
Nel finale del primo tempo i bianconeri avrebbero la possibilità di allungare, ma Parrino si fa ipnotizzare dall’ottimo portiere avversario, il primo tempo si conclude con il risultato di 2-1.

La ripresa inizia con il Mistral alla ricerca del gol del pari, ma i padroni di casa sono bravi a sfruttare gli spazi in contropiede andando ancora in gol con La Russa, che pochi minuti più tardi colpisce anche una traversa.
Sul risultato di 3-1, quando i bianconeri sembravano in pieno controllo della gara, arriva il gol del Mistral che accorcia sul 3-2.
Ci pensa nuovamente il solito La Russa ad allungare sul 4-2, poi nel finale arriva il gol di Asaro che chiude la partita sul 5-2.
Prova di carattere per i ragazzi di mister Gottuso, che anche andando in svantaggio sono rimasti uniti riuscendo a ribaltare una partita che non si era messa nel migliore dei modi contro una compagine esperta come il Mistral.
Carenza di punti in trasferta, i bianconeri ci proveranno sabato prossimo, quando faranno visita ad un altra neopromossa, la Sicilia Castelvetrano.

Domenico La Russa (capitano Alcamo Futsal”:
È stata una grande partita sotto ogni punto di vista. Gli avversari si sono dimostrati un avversario ostico e sono sicuro che anche loro diranno la loro durante tutto il campionato. Noi stiamo attraversando un momento delicato e un inizio di stagione non molto felice ed oggi era fondamentale tornare alla vittoria per ridare fiducia a un gruppo che sta lavorando sodo e che ha tanta voglia di dimostrare. Siamo ancora all’inizio, c’è tanto su cui lavorare, ma siamo fiduciosi e molto soddisfatti di aver ottenuto la prima vittoria assoluta nel campionato di Serie C2. Per quanto mi riguarda sono felice di aver contribuito con la mia tripletta alla vittoria, ma credo di aver fatto semplicemente il mio dovere, per il bene dell’intera squadra. Cerco di fare sempre del mio meglio, bisognava dare un segnale, avere una reazione, e credo che oggi ognuno dei miei compagni abbia dato il massimo per il risultato finale. Sono molto soddisfatto della prestazione e spero che con il tempo possiamo raggiungere gli obbiettivi prefissati e i nostri sacrifici possano dare i loro frutti. Siamo solo all’inizio ma spero che questo sia il primo di tanti altri successi”.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDetenzione illegale di sostanza stupefacente del tipo “eroina”
Articolo successivoUna sfortunata TH Alcamo torna “a mani vuote” da Enna