Castellammare, dipendente comunale aggredito

5014

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Aggredito mentre era in servizio un dipendente dell’Ufficio Tecnico comunale di Castellammare del Golfo. A comunicare l’aggressione il Sindaco Nicola Rizzo che in una nota esprime solidarietà per il proprio dipendente.

L’aggressione è avvenuta ieri mattina all’alba presso il parcheggio lato est della spiaggia playa di Castellammare del Golfo mentre era in corso il servizio di pulizia della spiaggia affidato a cittadini con difficoltà economiche con il progetto “Spiagge Pulite”. Il dipendente è stato aggredito con un crick da uno degli operai per motivi ancora da chiarire. Il dipendente comunale, colpito al gomito nel tentativo di pararsi, è stato prontamente soccorso dagli altri operai che si trovavano in spiaggia e condotto alla guardia medica di Castellammare e poi al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Vito e Santo Spirito di  Alcamo dove è stato medicato, per lui una prognosi di 5 giorni. L’aggressore è stato denunciato al locale commissariato di Polizia di Stato.

“Condanniamo ogni forma di prevaricazione e violenza, fisica e verbale, ed esprimiamo solidarietà e vicinanza al nostro dipendente dell’ufficio tecnico comunale che, nel corso della sua attività lavorativa, è stato aggredito, come da denuncia presentata al locale commissariato di polizia di Stato. – afferma il sindaco Nicola Rizzo – L’amministrazione comunale è aperta ed attenta a tutte le istanze provenienti dalle fasce sociali che chiedono sostegno come nel caso dei cittadini con disagio economico impegnati nel progetto di utilità sociale “Spiagge pulite”. Condanniamo, però, ogni atto di violenza, verbale o fisica, nei confronti di qualsiasi cittadino e in questa circostanza nei confronti di dipendenti comunali che svolgono il loro lavoro con serietà ed abnegazione, al servizio della collettività. Auspichiamo che simili atti non si ripetano e – conclude il sindaco Nicola Rizzo – auguriamo una pronta guarigione al nostro dipendente comunale”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCampo immigrati? Una casa per lavoratori (VIDEO)
Articolo successivoIl saluto del comandante
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.