Deleghe, una rimodulazione con importanti novità

1608

Dopo tanta attesa arriva l’ufficialità delle deleghe da parte del Sindaco Surdi

Come avevamo presupposto in un precedente articolo al neo Assessore Lombardo è stata assegnata la delega “pesante” del servizio idrico integrato, un ambito davvero delicato, se si pensa ai recenti disagi sull’erogazione e su quelli attuali. Lombardo si è detto cosciente delle difficoltà, ma fiducioso e pronto a mettersi al lavoro per un settore che non gli è nuovo.

Novità anche per Vittorio Ferro, già assessore all’Urbanistica, infatti questi ha ricevuto la delega ai Lavori Pubblici, un settore delicato, che però già Ferro in parte conosce, essendo legato a quello dei servizi tecnici e manutentivi. La novità principale sta nella nuova carica di Ferro, cioé quella di vicesindaco, in questo ruolo subentra a Scurto. Un ruolo che ha un’enorme valenza politica-amministrativa. L’assessore all’Urbanistica ha ben accolto la nuova delega e il nuovo ruolo, sottolineando che l’impegno sarà sempre massimo.

Assegnata anche una delle deleghe più delicate dell’ex Assessore Russo, cioé quella collegata al settore dei “rifiuti”, la delega “Ambiente”, che il Sindaco ha tenuto per se.

Queste deleghe arrivano dopo un po’ di tempo, alcuni lo hanno reputato tanto, dalla notizia di Vito Lombardo assessore, che ha sostituito il dimissionario Roberto Russo, su questo il Sindaco ha affermato che si è aspettato che finisse la festa della Madonna “così con calma rimodulare le deleghe, tra cui quella di vicesindaco“. Infine una curiosità, cioé che questo “cambio” avviene a due anni esatti dall’insediamento dell’Amministrazione Surdi.

Per visionare l’elenco delle deleghe Articolo

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTappa Beach Handball: Th Alcamo vera sorpresa del torneo
Articolo successivoMETEO: previsioni rincuoranti
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.