Alcamo Bene Comune: “Ritardi su ritardi. Per quale motivo non viene trasmesso il rendiconto 2017 al consiglio comunale?”

1085

Ritardi nell’approvazione del DUP e del Bilancio, e il rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario 2017?

Una domanda posta dal Movimento Alcamo Bene Comune, che in sintesi spiega le motivazioni che stanno alla base della presentazione di un’interrogazione, nella quale vengono poste delle questioni inerenti questi aspetti.

Nell’interrogazione si legge:

Considerato
– che in data 24/4/2018 (prot. 28186 Comune di Alcamo), noi consiglieri tutti abbiamo ricevuto la circolare n° 7 del 24/4/2018 dell’Assessorato delle Autonomie locali e della funzione pubblica avente per oggetto “Adozione del rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario 2017 da parte degli enti locali. Comunicazione degli estremi di deliberazione che indicava nel 30/4/2018 il termine per l’approvazione del rendiconto di che trattasi;
– che in tale circolare veniva ventilato l’avvio delle procedure sostitutive e di applicazione di sanzioni;
– che ci risulta inspiegabile, in un’epoca caratterizzata dalla digitalizzazione totale della contabilità comunale, il motivo per cui non viene trasmesso al consiglio tale rendiconto;
– che il rendiconto 2017 è utile strumento per reperire dati utili alla discussione del bilancio 2018-2020 e senza i dati del rendiconto risulta aleatoria ogni previsione in merito
con la presente, anche al fine di rispondere all’Assessorato scrivente, le chiediamo di voler rendere edotto il consiglio delle motivazioni per cui non viene trasmesso il rendiconto 2017 al consiglio comunale per l’approvazione.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare, l’Ingegnere Simone Cusumano scrive al Candidato Sindaco Nicola Rizzo: “Contro di me fango”
Articolo successivoAnno Zero, le decisioni del Tribunale del riesame
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.