Manifestazione per ricordare Falcone e le vittime della strage di Capaci. Mafia oggi, la visione dei giovani.

1202

Corteo, dibattiti, documentari e cultura, ma al centro i giovani. Ricordare Falcone e le vittime della strage di Capaci

 

 

PROGRAMMA

 21 MAGGIO – mattina – Cinema Esperia 

PROIEZIONE DOCUMENTARIO “CIAPANI: TRAPANI SENZA MARKETING”

A seguire dibattito con il giornalista Marco Bova, autore del documentario, e con Gianni Di Malta, responsabile della Comunità Saman, nonché ex stretto collaboratore di Mauro Rostagno, scomodo giornalista ucciso a Valderice nell’ ‘88.

Visione del documentario rivolta agli studenti delle scuole superiori di Alcamo e Trapani.

In sala anche membri delle associazioni e rappresentanti delle istituzioni.

1^ turno ore 08:30
(circa 330 studenti)

2^ turno ore 11:20

(circa 330 studenti)

( 375 + 375 posti = 750 posti )

  • Istituti scolastici superiori partecipanti:

Mattarella-Dolci → 150

Classico-scientifico → 150

Magistrale → 100

Tecnico G. Caruso → 150

Tecnico Da Vinci (da Trapani) → 100

(circa)

  • Ulteriori inviti:

Forze dell’Ordine

Amministrazione comunale di Alcamo (Sindaco e Giunta)

Consiglieri comunali
Associazione Libera sez. Alcamo, sez. Castellammare, sez. Trapani
Associazione Antiracket Alcamo
Associazione socio-culturale Peppino Impastato Salemi

21 MAGGIO – Centro Congressi Marconi – ore 18:00 

CONVEGNO IN COLLABORAZIONE CON L’ASSOCIAZIONE MEMORIA E FUTURO

STRAGI E STRATEGIE DELLA TENSIONE: DA PIAZZA FONTANA A PIO LA TORRE

Proiezione intervista a cura di Stefania Limiti (Memoria e Futuro)

  • Nino Galloni

Economista – docente presso la Cattolica di Milano, la Luiss di Roma e le Università di Napoli e Modena

Coordina:

  • Aaron Pettinari

Giornalista caporedattore di Antimafia Duemila

Ospiti:

  • Armando Sorrentino

Avvocato di parte civile per il Pci-Pds nel processo per l’omicidio di Pio La Torre

  • Maurizio Torrealta

Giornalista e scrittore, ha collaborato con Michele Santoro nella celeberrima trasmissione «Samarcanda»,

ha lavorato per Rai3, ora caporedattore responsabile delle inchieste di Rainews24

  • Marcello Immordino

Ex dirigente della Polizia di Stato

  • Sandro Immordino

Associazione Memoria e Futuro

23 MAGGIO – mattina – Piazza Ciullo – ore 09:00 

CORTEO CITTADINO E MOMENTI DI RIFLESSIONE CON STUDENTI, ASSOCIAZIONI, ISTITUZIONI

IN OCCASIONE DEL 26° ANNIVERSARIO DELLA TRAGICA UCCISIONE DEL GIUDICE GIOVANNI FALCONE

Programma:

ORE 09:00 – Incontro con Autorità in Piazza Ciullo

ORE 09:30 – Partenza Corteo studenti, associazioni, istituzioni

ORE 10:00 – Arrivo in Piazza Falcone e Borsellino, deposizione corona ed esecuzione del brano

“Il silenzio” da parte del complesso bandistico “Città di Alcamo”

ORE 10:30 – Interventi dal palco (presenta Linda Ferrara):

– Sign. Sindaco Domenico Surdi

– Presidente del Consiglio Comunale Baldo Mancuso

– Rappresentanti forze dell’ordine (Arma dei Carabinieri – Polizia di Stato –

Guardia di Finanza – Vigili urbani)

– Don Aldo Giordano

– 1^esibizione Neapolis – “Sono fiero/Mi vergogno” di Ficarra e Picone

– Consulta Giovanile Comunale (Sergio Marrocco – Claudio Ferrara)

– Consulta Provinciale Studentesca di Trapani (Marco Pitò)

– Istituto Navarra

– Libera Alcamo (Marcello Contento)

– Presidente Associazione Antiracket Alcamo (sign. Vincenzo Lucchese)

– 2^ esibizione Neapolis – “La Bellezza” di Peppino Impastato

ORE 12:00 – FINE

23 MAGGIO – Centro Congressi Marconi – ore 18:00

CONVEGNO IN COLLABORAZIONE CON L’ASSOCIAZIONE MEMORIA E FUTURO

STRAGI E STRATEGIE DELLA TENSIONE: DA CAPACI ALLA TRATTATIVA

Proiezione intervista a cura di Giorgio Mannino (Memoria e Futuro):

  • Ferdinando Imposimato

È stato un magistrato, politico e avvocato italiano

nonché presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione

Coordina:

  • Giorgio Mannino

Giornalista del Giornale di Sicilia, membro dell’associazione Memoria e Futuro

Ospiti:

  • Giuseppe Lo Bianco

Cronista giudiziario de Il Fatto Quotidiano – autore di alcuni saggi sul rapporto tra mafia e politica

  • Fabio Repici

Avvocato di diversi familiari di vittime di Cosa nostra, tra cui Salvatore Borsellino
Parte civile nel processo delle stragi del ‘92

In collegamento Skype:

  • Giovanna Maggiani Chelli

Presidente Associazione familiari vittime della strage di via dei Georgofili (Firenze)

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAl via VinOlio, valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti
Articolo successivoPiazza della Repubblica un bel colpo d’occhio, ma…