Nasce a Castellammare il “Centro comunale di raccolta” in contrada Pagliarelli

4101

A breve il Comune comunicherà l’ apertura del CCR, si potranno conferire i rifiuti così da favorire la differenziata ed evitare le discariche abusive

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Come anticipato dal nostro giornale la scorsa settimana, il Comune di Castellammare del Golfo ha annunciato l’imminente apertura del CCR (Centro Comunale di Raccolta) per conferire rifiuti in modo da favorire la raccolta differenziata e arginare il fenomeno delle discariche abusive. “La prossima apertura del centro comunale di raccolta rifiuti, atteso da anni, è un importante passo avanti per migliorare il sistema di raccolta dei rifiuti favorendo la differenziata. Speriamo di riuscire anche ad arginare il fenomeno delle discariche abusive”. È il sindaco Nicolò Coppola ad annunciare l’imminente apertura di un centro comunale di raccolta in contrada Pagliarelli-Ginisara in un terreno a sud-est del centro abitato confiscato alla mafia. Sul terreno stanno per essere collocati appositi cassoni per il conferimento dell’organico, sfalci di potatura, legno, RAE, ingombranti, plastica dura, imballaggio in plastica, vetro/lattine e carta/cartone. Un punto di raccolta per il deposito temporaneo dei rifiuti prima del successivo trasporto presso gli impianti di trattamento con cassoni scarrabili, debitamente recintati, aperto dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 13 e dalle 15 alle 19.

“A breve comunicheremo ai cittadini quando il centro sarà aperto e invitiamo tutti ad utilizzarlo. Fin dall’insediamento di questa amministrazione comunale ci siamo posti l’obiettivo di lavorare per migliorare al massimo il servizio e aumentare la raccolta differenziata. In attesa del finanziamento del nostro progetto del CCR, già approvato dall’assessorato regionale Rifiuti, rispondiamo all’ordinanza del presidente della Regione che prevede il ricorso temporaneo a speciali forme di gestione dei rifiuti. Il fine è quello della necessità dell’aumento della differenziata. In questi anni abbiamo vissuto e viviamo emergenze e situazioni critiche dal punto di vista igienico sanitario -spiega il sindaco Nicolò Coppola- che siamo riusciti a superare con attento e difficile lavoro e collaborazione dell’Agesp. L’apertura del centro comunale di raccolta, un altro degli obiettivi del nostro programma di mandato, è un risultato raggiunto grazie alla costante attenzione ad una gestione corretta del sistema rifiuti del quale sono parte integrante i cittadini che sono certo saranno sensibili ed attivi e dimostreranno di voler bene a Castellammare mantenendola pulita e soprattutto utilizzando il CCR. Non ci saranno più scusanti per l’abbandono di rifiuti o la mancata differenziata. La cittadinanza, a partire dalla data in cui il sito sarà operativo che sarà comunicata con vari mezzi come manifesti e diffusione a mezzo stampa-conclude il sindaco Nicolò Coppola- è invitata ad utilizzare il sito di contrada Pagliarelli-Ginisara”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteVisual Contest di street art “START 2018”
Articolo successivoCastellammare, torna la pratica del “boccone avvelenato”: “Morti diversi cani”